Boville Ernica è una città d’arte in Ciociaria, uno dei Borghi più belli d’Italia, col suo bell’Angelo di Giotto.

Ancora oggi è integra la sua imponente cinta muraria, sulla quale svetta la grande torre del maschio, che incastona al suo interno un suggestivo centro storico ricco di vicoli, piazzette e stradine; costeggiando le mura medievali, intervallate da torrette, si attraversano le antiche porte della città e ci si immerge nel passato, con chiese e palazzi che ‘nascondono’ affreschi, tele, mosaici.

Tra i moltissimi palazzi e chiese il Palazzo Filonardi è certamente il complesso più imponente. Il Vignola, grande architetto del Rinascimento, intorno al 1530 adattò il castello a residenza per la villeggiatura della corte pontificia: magnifici il portale, le trifore della facciata, gli scaloni, le ricercate pavimentazioni.

Angelo di Giotto nell'abbazia di San Pietro Ispano

Angelo di Giotto nell’abbazia di San Pietro Ispano

L’abbazia di San Pietro Ispano è inglobata nel Palazzo Filonardi. Ed è una vera sorpresa scoprire l’Angelo di Giotto, rarissimo frammento a mosaico della primitiva Basilica Vaticana.

Chiesa di San Pietro Ispano - Presepe in bassorilievo

Chiesa di San Pietro Ispano – Presepe in bassorilievo

Guardando bene, sul coperchio di un sarcofago paleocristiano si scorge un Presepe scolpito a rilievo. È un’opera in bassorilievo databile alla metà del IV secolo d.C., è il Presepe scolpito più antico al mondo. È articolato in due momenti: la Natività di Gesù con i pastori, e la sua Epifania con i re Magi in cammino verso la capanna per l’Adorazione del Bambino.

Per gli interessati ai palazzi storici non può mancare una visita a Palazzo Simoncelli, insieme alla piccola chiesa di san Giovanni in cui, recentemente, è stato rinvenuto un affresco attribuito al Domenichino, e la chiesa di San Michele Arcangelo, la più importante della città.

Per chi ama gli spazi aperti, uscendo dal centro storico il panorama è incredibile grazie all’affaccio sulle verdeggianti colline ciociare, perfetta cornice per questo borgo da scoprire; per chi ama lo sport non mancano percorsi per trekking, biking e passeggiate a cavallo; per chi ama le tradizioni a Boville è ancora vivissima l’arte del ricamo, e per chi ama il buon mangiare, ben 9 frantoi producono un olio sopraffino, alla base di tutta la gastronomia locale, dai sapori intensi di agnello, salsicce, timballi.

Social share
INFO UTILI
distanza da Roma 100km
da non perdere Chiesa San Pietro Ispano
sito web Boville Ernica

SCOPRI ANCHE

Viticuso

Viticuso è il comune più orientale del Lazio. Chiuso tra le cime dei...

Isola del Liri

Isola del Liri è un gioiello della Ciociaria da visitare almeno una...

Frosinone

Stretta tra i monti Ernici e i monti Lepini, Frosinone domina da un...

Borgorose

Piccolo borgo situato a un'altitudine di circa 700 m circondato dai...