Frutto considerato afrodisiaco in Francia, la fragola tipica di Terracina deriva proprio dalla varietà francese “Favette” introdotta circa 50 anni fa.

fragole Favette di Terracina

fragole Favette di Terracina

Iscritta nell’Elenco Nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali, la fragola Favette è coltivata solo a Terracina e nell’Agro Pontino, tra Fondi, Monte San Biagio, Pontinia, Priverno, Sabaudia, San Felice Circeo e Sonnino. Quest’area ha il clima perfetto, situata a ridosso del mar Tirreno e protetta dalle colline dell’entroterra.

Alla Festa della Fragola Favette di Terracina, tra maggio e giugno, assaggerete un frutto prelibato dalla forma tonda-circolare e colore rosso intenso, con un sapore molto più dolce rispetto alle altre varietà che risultano anche meno profumate e molto più grandi.

gelati alla ciliegia e alla fragola

Dolce e fresco, questo frutto si degusta perfettamente solo o nella macedonia, ma anche con la crema pasticcera, nei dolci e nelle marmellate. I gelatieri hanno creato un gelato a Km0 al gusto di latte di bufala dell’Agro Pontino e fragola Favette. Le sue origini francesi hanno spinto ad associarlo ad altre tipicità pontine creando gustosi primi piatti, come le pappardelle con gamberi rossi e fragole, e secondi di pesce come il filetto di tonno pinna rossa condito con un aspretto di fragole.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Quando Bonaparte fu il Principe di Canino

Ecco la storia narrata dai luoghi che 200 anni fa entrarono nella vita di Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone e Principe di Canino dal 1814 per 20 anni.

4 storie d’Amore soprannaturale nel Lazio

Parliamo d’Amore con la A maiuscola! Passeggiamo nel Lazio in 4 luoghi che raccontano storie d’Amore soprannaturale. Scopriteli con noi. Andateci con chi amate!

La nuova stagione di visite all’Oasi di Ninfa

A partire dal weekend del 16 e 17 marzo 2024 riapre ufficialmente al pubblico il Giardino di Ninfa. Pubblicato sul sito dell’Oasi Naturale il Calendario 2024.