Il comune di Agosta è nella verde e lussureggiante valle dell’Aniene. Questo piccolo borgo di circa 2000 abitanti è immerso tra i monti Ruffini, i monti Affilani, i monti Ernici e i monti Simbruini.

Agosta

Agosta

Spicca nel paesaggio di Agosta il castello medievale del 1051, attorno al quale sorge il centro abitato. Si narra che nella torre fu incarcerata una principessa di nome Augusta. Fu così che il borgo prese il nome di Agosta.

L’Arco del Cardinale o della Porta fu eretto nel 1503 in stile romanico vicino all’antico ponte sul fiume Aniene, in onore del cardinale Giovanni Colonna.

Il Santuario della Madonna del Passo si trova lungo la via Sublacense deve la sua importanza a un evento miracoloso che avvenne nel 1616. Sull’altare maggiore è custodito un affresco raffigurante la Madonna che fu ritrovato nel 1616. Per questo motivo, il Santuario era precedentemente intitolato alla Madonna degli Angeli.

Tra i prodotti e piatti tipici di Agosta ci sono le rane fritte da degustare alla Sagra nella seconda domenica di agosto. Tra i prodotti artigianali locali ci sono i tipici canestrini di vimini.

 

Social share
INFO UTILI
dist. da Roma 57 km
da non perdere Santuario Madonna del Passo
sito web Comune di Agosta

SCOPRI ANCHE

Isola di Ponza

Ponza è una delle isole del mar Tirreno più suggestive e la...

Nettuno

Nettuno è un borgo dalla personalità poliedrica e racconta una...

Montalto di Castro

Montalto di Castro è un borgo medievale nella Tuscia Viterbese,...

Latina

Latina è una città del ‘900 nel cuore della Pianura Pontina....