Nella Tuscia, tra il mare, il monte Amiata e il lago di Bolsena, immerso tra colline e rilievi ricchi di coltivazioni di viti e ulivi, c’è il comune di Canino a cui s’intesta l’intera Strada dell’Olio DOP di Canino.

Strada dell'Olio Dop di Canino

Strada dell’Olio Dop di Canino

Canino fu la residenza della famiglia Farnese dove nacque nel 1468 Alessandro Farnese, in seguito papa Paolo III. Qui visse anche Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone e principe di Canino e Musignano, sepolto insieme alla famiglia nella collegiata dei Santi Apostoli Giovanni e Andrea. Il Palazzo Bonaparte, attribuito all’architetto Valadier, ricorda l’antica presenza della famiglia.

L'ex Convento di San Francesco a Canino

L’ex Convento di San Francesco a Canino

Splendido l’ex Convento di San Francesco e la cinquecentesca Fontana dodecagonale progettata da Jacopo Barozzi, detto il Vignola. Tra gli edifici più interessanti, visitate il Palazzo Comunale costruito nel 1696 e il Palazzo Miccinelli della seconda metà del XV secolo.

Museo Archeologico di Vulci

Museo Archeologico di Vulci

Da non perdere nei pressi di Canino la visita nell’antica Città Etrusca di Vulci, con il Castello dell’Abbadia, oggi sede del Museo Nazionale Archeologico, e il suo ponte alto 30 metri, detto della Badia o dell’Arcobaleno, costruito dai Romani per valicare la grande gola dove scorre il fiume Fiora.

La cascata sul lago Pellicone

La cascata sul lago Pellicone

Immersi nel Parco Naturalistico Archeologico di Vulci, tra gli scavi dell’antica città e le bellissime tombe presenti sul territorio, è possibile anche raggiungere la suggestiva cascata sul laghetto del Pellicone.

Oggi Canino è conosciuta per la sua produzione di olio extravergine di oliva DOP. L’oro verde dai riflessi dorati, il profumo lievemente fruttato e retrogusto amaro e piccante, ha una storia dalle origini antichissime. Sono stati infatti ritrovati a Canino numerosi reperti archeologici di epoca etrusca, quali vasi e affreschi che riproducono scene di raccolta delle olive. Molto attesa ogni anno è la Sagra dell’Olivo che si svolge nelle prime giornate di dicembre, quando la stagione produttiva e della raccolta delle olive raggiunge il suo culmine.

Asparago verde di Canino IGP

Asparago verde di Canino IGP

Si festeggia anche nel mese di aprile alla Sagra dell’Asparago verde di Canino IGP, un celebre prodotto di alta qualità molto utilizzato per preparate frittate e zuppe. Sono molto sentite le celebrazioni in onore del Patrono San Clemente nella seconda domenica di settembre e la Festa di Sant’Antonio Abate nel mese di gennaio.

 

Social share
INFO UTILI
dist. da Roma 135 km
da non perdere Castello di Vulci
sito web Comune di Canino

SCOPRI ANCHE

Cave

La piccola Città di Cave è a quota 900 metri, immersa tra i...

Orvinio

Orvinio è uno dei Borghi più Belli d’Italia, una tavolozza di colori...

Boville Ernica

Boville Ernica è una città d’arte in Ciociaria, uno dei Borghi più...

Affile

Affile è situato su una collina di tufo a 684 metri sul livello del...