Il comune di Marcellina sorge sulle propaggini dei monti Lucretili. Parliamo di un territorio dalle origini antiche che ebbe un cambiamento radicale intorno al 1100 con il fenomeno dell’incastellamento. Sorsero numerosi “castra”, da uno di questi si pensa che possa aver preso il nome. Il Castrum Marcellini fu un antico possedimento di Gregorio de Marcellinnis successivamente distrutto dalle milizie dei monaci di San Paolo fuori le mura.

La posizione geografica di Marcellina era di grande importanza dal punto di vista strategico sulle strade che da Montecelio e Palombara andavano verso Tivoli e San Polo.

Fra i luoghi d’interesse da non perdere vi è l’Abbazia di Santa Maria delle Grazie le cui origini risalgono al IX – X secolo. Al suo interno sono presenti un gran numero di correnti artistiche. Gli affreschi sono riconducibili a due periodi ben distinti: il primo intorno all’XI secolo e un secondo da collocare intorno al XIII secolo.

Tra gli eventi che si svolgono a Marcellina nel corso dell’anno, c’è la Festa di Sant’Antonio Abate nella prima domenica successiva al 17 gennaio, mentre nel mese di maggio si svolge la Festa della Madonna della Ginestra e la Sagra della coppietta. A settembre si tiene la festa patronale dedicata a Santa Maria delle Grazie. Imperdibile la Sagra dell’Olio nel mese di novembre.

INFO UTILI
dist. da Roma 41 km
da non perdere Abbazia di Santa Maria delle Grazie
sito web Comune di Marcellina

SCOPRI ANCHE

Picinisco

Picinisco è un borgo medievale fortificato, a 725 m s.l.m., in...

Vallepietra

Nel cuore del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, il borgo...

Tolfa

Tolfa vanta radici storiche e culturali importanti. Notevole è anche...

Acuto

In quella parte della Ciociaria rinomata per gli splendidi vigneti,...