Sora, fondata dai Volsci sulle rive del fiume Liri, dista 97 km da Roma ed è la terza città della provincia di Frosinone per numero di abitanti.

Sita in una lussureggiante valle fluviale, che percorre i versanti degli appennini laziali, questa accogliente città conserva molte testimonianze archeologiche monumentali che permettono di ricostruire la sua storia millenaria come i resti delle mura poligonali sul Colle San Casto di epoca preromana e il municipio romano nell’Area Sacra, ancora oggetto di scavo, nella quale sorge la bella Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Interessanti anche il Palazzo Vescovile ed il Seminario, risalenti alla seconda metà del XVI° secolo, il Convento e la Chiesa di S. Francesco che risalgono al XIV° secolo e la Chiesa di Santo Spirito, sulla piazzetta omonima, risalente al 1614 costruita con materiale proveniente dall’antico tempio di Serapide e collegata al Collegio dei Gesuiti tramite un grande arco.

Santa Restituita - Sora

Nel cuore di Sora la Chiesa di Santa Restituta, dedicata alla patrona della città, ricostruita agli inizi del 1900 su modelli romanici, vanta una facciata con un bel rosone e numerose iscrizioni latine-longobarde e frammenti marmorei provenienti da templi pagani.

Famosa anche l’antica Abbazia di San Domenico che conserva le spoglie del Santo.

Da ricordare che Sora ha dato i natali a Vittorio De Sica uno dei maggiori registi e interpreti della commedia all’italiana e padre del Neorealismo italiano.

A Sora è possibile gustare pregiati prodotti della cucina ciociara quali la “ciammella di Sora” ed i “calascioni” gustosi ravioli salati.

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in...

Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale...

Pico

Il borgo di Pico è in provincia di Frosinone sul versante...

Varco Sabino

Varco Sabino, a circa 95 km da Roma, sorge su un colle a circa 750...