Lenola sorge su un colle al confine tra i monti Ausoni e gli Aurunci, su quella che anticamente era la più importante via di transumanza tra la Valle del fiume Liri e la Pianura di Fondi – Monte San Biagio.

Dell’epoca romana sono visibili mura, resti di condotte d’acqua e di ville rustiche. Il nucleo urbano medioevale è sulla parte più alta del colle. Tra case addossate e stretti vicoli, si salgono le gradinate verso il luogo dove sorgeva il Palazzo Baronale.

Basilica Santuario Maria Santissima del Colle a Lenola - www.comune.lenola.lt.it

Basilica Santuario Maria Santissima del Colle a Lenola – www.comune.lenola.lt.it

Sulla cima del colle che sovrasta il centro storico svetta il Santuario della Madonna del Colle, circondato dagli alberi secolari del Parco dei Monti Aurunci. Il santuario a unica navata fu consacrato nel 1610. All’interno c’è il dipinto della Vergine con Bambino, opera settecentesca dell’architetto Ambrini. Imperdibile sul sagrato il Mosaico degli Emigrati. Sono molto sentite le festività in onore della Madonna del Colle a metà settembre e il 16 agosto di San Rocco.

Scalinata della Pace a Lenola - Facebook @Pro Loco Lenola APS

Scalinata della Pace a Lenola – Facebook @Pro Loco Lenola APS

Il Santuario è collegato al borgo dai 110 scalini della Scalinata della Pace, di cui 83 sono impreziositi da mosaici sul tema della pace. I mosaici sono realizzati dal maestro francese Bruno Amman su bozzetti di artisti internazionali. Si susseguono l’un l’altro e compongono un unico grande racconto, il “Mosaico della Pace”. La scalinata fu terminata nel 1987 e rispetta la struttura di quella preesistente del 1925. La decorazione della pavimentazione ritrae i giochi tradizionali, come il il gioco della corda e della palla. Su una parete della piazzetta, Quinto ha scolpito nella roccia dei bambini che giocano sotto l’occhio vigile di una mamma che allatta.

Basilica Santuario Madonna del Colle - Facebook @madonnadelcolle

Basilica Santuario Madonna del Colle – Facebook @madonnadelcolle

In fondo alla piazza inizia la scalinata vera e propria, dove un tempo sorgeva la Porta del Colle. Si narra che proprio qui apparve la Madonna a Gabriel Mattei nei primi anni del 1600. In ricordo di questa apparizione fu costruito il Santuario della Madonna del Colle, dal 2015 Basilica Minore.

Monte Appiolo - www.comune.lenola.lt.it

Monte Appiolo – www.comune.lenola.lt.it

Nel Parco Naturale Regionale dei Monti Aurunci svetta il monte Appiolo. Dall’alto dei suoi quasi 1000 metri si spalanca un panorama che abbraccia Lenola e la piana di Fondi e si scorgono le isole pontine e le montagne d’Abruzzo. Nei due versanti di Lenola e Campodimele pascolano i capi di bestiame. I pastori più anziani ancora la chiamano Cima della Croce perché in passato c’era una croce di legno.

Il Monumento Naturale Cima del Monte – Acquaviva – Quercia del Monaco è un mosaico di bosco, orchidee spontanee e vestigia archeologiche e storiche nel Parco Naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi. Terra di brigantaggio nei secoli a cavallo dell’Unità d’Italia, la collina di Acquaviva è una magnifica terrazza sui monti Ausoni, sul lago di Fondi e il promontorio del Circeo.

Scultura di Andrea Gandini a Lenola - Instagram @andrea.gandini

Scultura di Andrea Gandini a Lenola – Instagram @andrea.gandini

Curioso scoprire a Lenola un’opera di Gandini, lo scultore dei Tronchi Morti. Tra le pieghe e le cicatrici dei tronchi ha preso forma un piccolo villaggio di case arroccate, quelle di Lenola.

 

Social share
INFO UTILI
distanza da Roma 129km
da non perdere Santuario della Madonna del Colle
sito web Comune di Lenola

SCOPRI ANCHE

Cave

La piccola Città di Cave è a quota 900 metri, immersa tra i...

Orvinio

Orvinio è uno dei Borghi più Belli d’Italia, una tavolozza di colori...

Boville Ernica

Boville Ernica è una città d’arte in Ciociaria, uno dei Borghi più...

Affile

Affile è situato su una collina di tufo a 684 metri sul livello del...