Manziana si trova sulle alture dei monti Sabatini, sulle propaggini settentrionali dell’antico vulcano Sabatino.

Bosco di Macchia Grande

Immerso nel verde, spicca il Bosco Macchia Grande, un’ampia area boschiva di circa 600 ettari dove domina il cerro, con alcuni enormi esemplari secolari, e la farnia. S’impongono anche aceri selvatici, nespoli, carpini e castagni. La selva di Manziana deriva il nome da Mantus, il dio dell’oltretomba Manth al quale gli Etruschi consacrarono questo bosco. Al tempo tenebroso e impenetrabile, era costellato di polle d’acqua sulfurea, considerate temibili emanazioni dagli Inferi. Le betulle si stagliano a circa un chilometro a sud del bosco, alberi tipici del nord Europa, unici a queste latitudini. Il Bosco di Macchia Grande è la più grande distesa pianeggiante di piante ad alto fusto d’Europa.

Caldara di Manziana

Qui si trova il Monumento Naturale Caldara di Manziana, anticamente parte integrante del Bosco Macchia Grande. È un’ambiente unico con fauna e flora fenomenali, un relitto dell’antico complesso vulcanico sabatino. Secondo una leggenda, qui si trova la ricetta della pietra filosofale che trasforma il piombo in oro. Tra le betulle, s’ode il gorgoglio d’un geyser. Sono le esplosioni intermittenti di acque sulfuree a 27°C generate dalla vaporizzazione dell’acqua a contatto con il magma sotterraneo ancora incandescente.

Il Giorno più Corto di S. Corbucci – Manziana Twitter @ManzianaComune

Mistero e leggende aleggiano sul territorio di Manziana anche sull’origine del toponimo. Una prima ipotesi è legata al manzo, presente anche nello stemma del borgo. Altri studiosi ritengono che il nome derivi dalla pietra “anitiana”, molto abbondante nella zona. La verità è che è un luogo magico, protagonista sin dagli anni 50 di numerosi set cinematografici. Un esempio è “Il giorno più corto” girato da Sergio Corbucci nel 1963.

Sagra della Castagna di Manziana - www.sagradellacastagnamanziana.it

Sagra della Castagna di Manziana – www.sagradellacastagnamanziana.it

La tradizione gastronomica e culturale locale sprigiona il suo carattere in tutte le stagioni alle sagre e feste popolari. Tra le più caratteristiche, incontriamo a ottobre la Sagra della Castagna locale. Un altro evento imperdibile a Manziana è la Sagra della Cornuta del Territorio a giugno, nato per valorizzare la carne maremmana da allevamento brado locale tra spettacoli equestri, stand gastronomici e giochi popolari come il tiro con l’arco a cavallo.

 

Social share
INFO UTILI
dist. da Roma 53 km
da non perdere Bosco della Manziana
sito web Comune di Manziana

SCOPRI ANCHE

Isola di Ponza

Ponza è una delle isole del mar Tirreno più suggestive e la...

Nettuno

Nettuno è un borgo dalla personalità poliedrica e racconta una...

Montalto di Castro

Montalto di Castro è un borgo medievale nella Tuscia Viterbese,...

Latina

Latina è una città del ‘900 nel cuore della Pianura Pontina....