Pane amore e fantasia… il fascino di Castel San Pietro Romano

Facciamo un tuffo nel passato del cinema e, con i film del Neorealismo italiano, andiamo alla scoperta di un percorso naturalistico e urbanistico dove le pellicole sono state ambientate e girate, tra i vicoli dei borghi dove il tempo sembra essersi fermato.

Rocca dei Colonna - Castel San Pietro Romano

Rocca dei Colonna – Castel San Pietro Romano

Castel San Pietro Romano, piccolissimo borgo dei Monti Prenestini che porta il nome dell’Apostolo e primo Papa che sarebbe venuto a predicare il Vangelo in questi luoghi, è inserito tra i Borghi più belli d’Italia ed è stato scelto negli anni cinquanta come ambientazione di molti set cinematografici per la sua atmosfera rurale, disincantata e rappresentativa dell’Italia del dopoguerra.

“Pane amore e fantasia” commedia del ’53, che vede una straordinaria caratterista comica Tina Pica, nel ruolo di Caramella, affiancare i protagonisti Vittorio De Sica nei panni del maresciallo Carotenuto e Gina Lollobrigida nel ruolo di Pizzicarella, la Bersagliera. Prima pellicola della furtunata serie, interpretata da Vittorio De Sica, prima maresciallo e poi cavaliere, eterno donnaiolo, seguita da “Pane, amore e gelosia”, come la prima del regista Luigi Comencini, “Pane, amore e…” di Dino Risi con Sophia Loren nel ruolo della Smargiassa e  “Pane, amore e Andalusia. ..” del regista spagnolo Javier Setó.
Molti altri registi hanno deciso di girare a Castel San Pietro i loro film: Sergio Corbucci “I due Marescialli”, con Vittorio De Sica e Totò, Pietro Germi “il Federale” con Ugo Tognazzi, “Menage all’italiana” di Franco Indovina con Ugo Tognazzi.

Pane amore e fantasia: Gina Lollobrigida e Vittorio De Sica

Pane amore e fantasia: Gina Lollobrigida e Vittorio De Sica

I luoghi che vediamo in “Pane, amore e fantasia”  li possiamo ripercorrere seguendo l’itinerario cinematografico segnalato dai pannelli descrittivi nel cuore del Borgo: il balcone fiorito, al centro della Piazza San Pietro, dove una realistica riproduzione immortala il Maresciallo De Sica; la strada a lui intitolata, quella che nel film percorre in alta uniforme per andare alla festa del paese; la parrocchiale di San Pietro e il palazzo Mocci.

Castel San Pietro Romano

E proprio Palazzo Mocci ospita Il MUD – Il Museo Diffuso – dove oltre al Centro Visitatori viene raccontata l’evoluzione del Territorio di Castel San Pietro Romano, attraverso le tappe dell’itinerario che prevede la visita alla Rocca dei Colonna, fortezza medievale della città, alla Chiesa di San Pietro, ricca di capolavori dell’arte seicentesca e soprattutto la meravigliosa passeggiata lungo le mura poligonali dell’Antica Praeneste.

Volete un motivo in più per scoprire Castel San Pietro Romano?
Questo grazioso Borgo sorge in una zona riconosciuta monumento naturale: la Valle delle Cannucceta. Qui saremo accolti con i piatti della tradizione locale e il Giglietto di Palestrina, il dolce del territorio, presidio slow food.

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in un'atmosfera mistica, immerso una natura selvaggia, troviamo Farfa, due sillabe, un piccolo borgo, un grande nome che le viene dal fiume che scorre vicino, il Farfarus di Ovidio, il Fabaris di...

La bella Viterbo e la magia del suo “Villaggio di Natale”

Si immagini il grande orologio dipinto su Torre dei Priori a Viterbo, affacciato su Piazza del Plebiscito, con i suoi numeri arabi, lentamente scandire le ore, i giorni, i mesi … E’ trascorso un intero anno, 365 giorni per l’esattezza, senza che per l’aria si...

La Tuscia del Sentiero dei Briganti

Se l’Italia è “terra di santi, poeti, navigatori”, il Lazio è la patria dei briganti, uomini temuti ma anche acclamati dalla popolazione quanto disprezzati da nobili e “sbirri”. Personalità controverse, a volte indecifrabili, che sfuggendo alla legge ed eludendo le...

Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, circondato da faggi, castagneti e boschi di querce, Picinisco da oggi offre un motivo in più per essere visitato. Il piccolo borgo della Valle di Comino ha avuto il...

Autunno. È tempo di foliage

Ad ottobre per gli amanti della natura e della fotografia inizia uno dei periodi più magici. Le foglie degli alberi cambiano colore, i boschi assumono una nuova veste con intonazioni cromatiche che vanno dall'arancione dorato al rosso intenso, l’aria è più fresca e i...

Immersi nei laghi del Lazio

Negli ultimi anni il sorgere di un turismo slow ed esperienziale ha prodotto un cambiamento nel concetto stesso di viaggio, rivolto ora verso destinazioni ricche di cultura, buon cibo e soprattutto tanto, tanto relax. Ecco allora prediligere i laghi del Lazio dove...

Le calde sfumature della Sabina

In autunno, quando la natura si tinge delle mille sfumature calde che vanno dal rosso, al giallo, al marrone, tanti prodotti tipici stagionali appaiono sulle tavole dei borghi reatini e spesso vengono celebrati in famose sagre. Il borgo dove si incontrano il Cammino...

Percile il piccolo borgo tra boschi e radure dei Monti Lucretili

Una meta ideale per le tiepide giornate autunnali è il piccolissimo borgo di Percile, gioiello immerso tra boschi e radure del Parco dei Monti Lucretili, dove si respira ancora un’atmosfera medievale ed il tempo sembra sospeso. Pronti allora per perdersi tra vicoli,...

Castel Gandolfo: l’elegante centro storico e la passeggiata lungo il lago

Basta una giornata di sole per farci desiderare di visitare uno dei più suggestivi borghi dei Castelli Romani. Castel Gandolfo, famoso per essere la residenza estiva dei pontefici e per i suoi bellissimi giardini che ospitano i resti della Villa di Domiziano e la...

Conosci Piazza di Spagna a Roma?

Turista o romano, avrai risposto “Certo!”. Ma noi ti sveliamo due punti molto poco noti di Piazza di Spagna nel grande sito Patrimonio Mondiale dell’Unesco della Città Eterna. Forse tutti sanno che Piazza di Spagna deve il suo nome all’Ambasciata di Spagna presso la...